Il Corriere di Trieste

Notificato al Governo italiano l’appello nella causa sul regime fiscale del Free Territory of Trieste

Il 7 marzo 2019 la International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste – I.P.R. F.T.T. ha notificato l’atto di appello nella causa n. 1757/17 azionata nei confronti del Governo italiano, del suo Ministero delle Finanze, alle sue agenzie fiscali e del suo ente previdenziale INPS. Qui il testo dell’appello in italiano: LINK.

La causa riguarda l’accertamento giudiziale del regime fiscale e di bilancio separato dell’attuale Free Territory of Trieste, che comporta una tassazione inferiore di 2/3 a quella dello Stato italiano. Alla causa partecipano 500 persone ed imprese di Trieste e da altri Stati.

L’appello è stato reso necessario dal fatto che il giudice di primo grado aveva evitato di decidere nel merito, dichiarando la causa inammissibile “per carenza di un interesse tutelabile”.

La prima udienza della causa d’appello è stabilita per il 1° luglio 2019.

Il giorno 8 marzo la I.P.R. F.T.T. ha depositato al Tribunale di Trieste anche i primi 248 interventi di persone ed imprese nella causa 4277/18, azionata per accertare che sulle cessioni di beni, sulle prestazioni di servizi e sulle importazioni effettuate nell’attuale Free Territory of Trieste amministrato dal Governo italiano non può venire imposta l’IVA dello Stato italiano (22%).

La prima udienza della causa sull’IVA è stabilita per il 12 marzo 2019; gli interventi di cittadini ed imprese vengono raccolti tramite il Movimento Trieste Libera e continueranno sino all’ultima udienza, che è prevista tra alcuni mesi. Tutte le informazioni sono pubblicate a questo LINK

F.W.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares